I RISULTATI DELLA SECONDA GIORNATA DELLO SKIRI THOPHY

Foto e testo Newspower Trento

Spagna, Slovenia e due volte Italia, oggi, sul gradino più alto del podio dello Skiri Trophy XCountry in Val di Fiemme, in una giornata dal cielo terso e adrenalina a fiumi sulle piste, ormai olimpiche, di Lago di Tesero: in gara le categorie ragazzi e allievi, gli atleti più grandicelli dello Skiri Trophy che hanno messo in mostra davvero ottime qualità.

Quando il sole iniziava a far capolino sullo stadio del fondo entravano in pista le “ragazze”, con le portacolori cuneesi dello SC Alpi Marittime a comandare le operazioni del gruppo di testa, e Carlotta Gautero abile a scattare al comando subito al via, mantenendo la leadership per tutta la corsa. Dietro l’ha “protetta” la compagna di colori Fabiola Miraglio perché Stella Giacomelli, vincitrice nel 2019 nella categoria cuccioli, tentava l’aggancio.

Gara fotocopia al maschile con lo spagnolo Peio Anarbe, già un oro in tasca nel 2018 (cuccioli), a sgusciare via veloce dal plotone di partenza e ben determinato a mantenere il comando, una supremazia che il livignasco Niccolò Bianchi e il fiemmese Luca Ferrari non sono stati capaci di intaccare. Quando la coordinatrice della manifestazione Nicoletta Nones aveva già messo la corona d’alloro al collo ad Anarbe, Bianchi ha cercato l’allungo per aggiudicarsi il secondo posto ai danni di Ferrari.

Terzo start per le allieve, con gruppo compatto anche al primo passaggio dentro lo stadio, poi al secondo transito Giulia Piacenza ha cercato di sfilacciare il gruppetto di testa tallonata dalla slovena Lucija Medja e dalla veneta Roberta Cenci. Sulla lunga salita della “Valena”, la stessa del Tour de Ski, la slovena ha cercato l’allungo ed è passata al comando mentre da dietro, sorniona, Manuela Salvadori la copiava nell’azione portandosi al secondo posto e rimanendovi fino al traguardo. La slovena Medja sul gradino più alto del podio dunque, quasi ad imitare la connazionale Anamarija Lampic vincitrice nell’allora Trofeo Topolino del 2009, 2010 e 2011 e vincitrice a Lago di Tesero lo scorso gennaio nel Tour de Ski. In seconda e terza piazza Salvadori e Cenci.

Ultima competizione di giornata e di questa 37.a edizione riservata agli allievi maschi, con lo SC Alpi Marittime a farla da padrone. Ha vinto col piglio del campione Davide Ghio, nonostante una caduta al primo giro. Ha recuperato anche grazie al compagno di squadra Gabriele Rigaudo ed insieme si sono messi alla testa della gara. Ad inserirsi tra i due ci ha tentato, ma invano, il livignasco Aksel Artusi che al primo passaggio dentro lo stadio era davanti a tutti. Poi l’azione dei due cuneesi lo ha sorpreso ed è stato Ghio, alla fine, a centrare l’obbiettivo con Rigaudo a 3” ed Artusi a 24”9. Per Ghio era l’ottava partecipazione allo Skiri Trophy. Tra le squadre lo S.C. Alpi Marittime ha bissato il successo dell’anno scorso, seguita dall’ASD Sporting Club Livigno e dalla S.C. Alta Valtellina.

Erano 1300 i partecipanti nelle due giornate, ovvia la soddisfazione di Nicoletta Nones: “Il bilancio delle due giornate di gara è positivo: mi sembrano tutti soddisfatti e contenti. La partecipazione è soddisfacente: abbiamo mantenuto i numeri dell’anno scorso, e già questo è un buon traguardo. Non conosco altre gare come questa, a livello europeo e internazionale: Skiri Trophy è un piccolo campionato del mondo. Da quattro anni abbiamo il supporto di Kinder Joy of Moving: collaboriamo e condividiamo gli stessi valori, meglio di così non potrebbe essere. Skiri è un simbolo qui in Val di Fiemme: da quando la manifestazione non è più Trofeo Topolino ma Skiri Trophy la comunità è ancora più coinvolta. I volontari e le associazioni che ci aiutano sono parecchi e non sono solo di Castello, ma anche di altri paesi.”

Sfoglia il numero di gennario 2020

Sfoglia il numero di dicembre 2019

Sfoglia il numero di novembre 2019

Sfoglia il numero di ottobre 2019 di Universo Nordico.

Buona lettura.

Classifica Finale Coppa Italia 2019

  • Regolamento Coppa Italia 2019
  • Regolamento Tecnico Federale 2019
  • VAI ALLE CLASSIFICHE 2019
  • La classifica di Coppa Italia 2018
  • Sfoglia il numero di settembre 2019 di Universo Nordico.

    Buona lettura.

    Sfoglia il numero di febbraio 2019 di Universo Nordico.

    Buona lettura.

    Sfoglia il numero speciale sul Tour de Ski 2019 di Universo Nordico.

    Buona lettura.

    Sfoglia il numero 50 di Universo Nordico.

    Buona lettura.

    Sfoglia il numero 49 di Universo Nordico.

    Buona lettura.

    Sfoglia il numero 48 di Universo Nordico.

    Sfoglia il numero 47 di Universo Nordico.

    Buona lettura.

    Sfoglia il numero 46 di Universo Nordico.

    Buona lettura.

    Sfoglia il numero 45 di Universo Nordico.

    Buona lettura.

  • La classifica di Coppa Italia provvisoria 2018